“Volando al contrario” – Giò Sada presenta il nuovo singolo

Presentato in anteprima all’Home Festival di Treviso “Volando al contrario”, il nuovo singolo di Giò Sada, che anticipa l’uscita del disco di inediti prevista per il 23 settembre. Un progetto discografico dalla gestazione molto lunga, in collaborazione con la BariSmoothSquad, con il compositore Stefano Milella dei Fabryka / Big Charlie e a Matteo Palieri (aka Ganzo). La produzione è stata invece affidata a due teste di serie del panorama musicale italiano, Luca Rustici e Luca Chiaravalli.

“Sono innanzitutto contentissimo di essere qui e di aver avuto la possibilità di partecipare a questo festival che in qualche modo rispecchia i motivi per cui mi sono messo in gioco partecipando ad X Factor. L’idea era quella di portare all’interno di un contenitore televisivo il mio mondo e il mio bagaglio di esperienze acquisito suonando in tutta Europa nei vari locali. E posso dire di esserci riuscito, anche se durante il talent mi sono momentaneamente separato dalla mia band. Ma sono stato solo un cavallo di Troia, perché al mio ritorno è come se fossero usciti da me per riprendere a suonare insieme e produrre un disco. Non abbiamo sfruttato il momento per fare cassa, preferendo lavorare con calma, attenzione e amore a questo progetto, un po’ come ha fatto l’Home, che è cresciuto proprio grazie al tempo ad esso dedicato.

Volando al contrario” parla di andare, conquistare e tornare per condividere quello che si è fatto. La felicità è bella quando è condivisa. Pezzo tosto, che oggi verrà presentato esattamente al contrario, con un arrangiamento molto intimo.”

Il brano è stato eseguito in una versione acustica arrangiata appositamente per l’occasione sul palco della Jack Daniel’s, dove l’ultimo vincitore di X Factor ha ribadito la sua felicità per aver visto concretizzarsi un sogno e un progetto che porta avanti da quando aveva solo sedici anni. Un traguardo importante a cui Giò stenta ancora a credere, e che infatti lo vede teso ed emozionatissimo prima dell’esecuzione, accolta con sorrisi ed applausi dal pubblico presente all’esibizione.

“La mia idea è sempre stata quella d’incuriosire le persone, appassionarle, raccontare loro un momento storico. Il mio, il nostro disco rappresenta tutto questo. L’idea, il sogno, la sua realizzazione.”

Lascia un commento