L'”Universo” di Zibba – un viaggio prospettico nei sentimenti

universo

Uscito il 20 maggio “Universo”, il nuovo singolo di Zibba, prodotto da Andrea Mariano dei Negramaro. Il brano è il primo capitolo della nuova produzione del cantautore, una miscela di rock ed elettronica che caratterizzerà sia il nuovo disco in lavorazione che il nuovo spettacolo live in trio.

“Universo”, scritta da Zibba e Andrea Mariano dei Negramaro, racconta dell’importanza di osservare le cose dall’altro punto vista, magari quello più lontano. Una canzone d’amore consapevole, che guarda altrove da altrove.

«Il testo è nato da una serie di coincidenze e pensieri, da incontri e notti sul divano a fare constatazioni. – racconta Zibba – Mentre l’idea musicale mi è venuta in furgone mentre ero in tour, così mi sono fermato sulla strada a comprare una piccola tastiera per poter registrare. Durante il concerto di Lecce ho conosciuto Giuliano Sangiorgi e Lele che mi hanno messo in contatto con Andrea, persona e artista che stimo molto e che ha colto da subito il mio pensiero e ne ha fatto un capolavoro».

Il cuore del brano è un ‘viaggio’ attraverso le diverse prospettive del sentimento, che cambia dimensione e intensità a seconda di chi lo vive o lo osserva. Silenzi che sono tacite partenze, e parole che sono rivelazioni, pezzetti di noi che sveliamo lungo il cammino. Fino a toccare le stelle con le dita, a sentirle brillare negli occhi. Fino a perdere coscienza di sé, a fare di una risata un motivo sufficiente per sentirsi vivi.

Ho fatto un viaggio con te
ho visto tutto da vicino
una cosa minuscola e immensa
prima luce di questo mattino.

Sono stato in silenzio con te
e da lì non si può che partire
fra quello che penso di me
e quello che riesco a dire.

Ogni storia, vissuta dall’interno è un microcosmo di piccole ma immense perfezioni, ma cosa succede se prendiamo ad osservare una relazione da un punto lontano?

Da vicino ti vedo diversa
da vicino tu come mi vedi
da vicino ti vedo diversa
da vicino tu come mi vedi
da vicino ti vedo diversa
da vicino tu come mi vedi
da vicino ti vedo diversa
da vicino tu come mi vedi

Provo a vedere tutto quanto
come da un punto lontano
come dall’universo
provo a vedere tutto quanto
dall’universo.

Una delle più interessanti realtà del cantautorato italiano, che ancora una volta non ha deluso i suoi fan, regalando un brano dalle atmosfere incantate, nonostante il rinnovamento stilistico nella melodia. Il tour di Zibba, che partirà da Milano il 15 giugno, lo vedrà accompagnato da Andrea Balestrieri (Batteria) e da Stefano Riggi (Sax/Syhtn).

Lascia un commento