“Il codice della bellezza” di Samuel, sensibilità da decifrare

samuel il codice della bellezza

Disponibile da oggi “Il codice della bellezza”, terzo estratto dal disco solista di Samuel e brano che ha dato il titolo a tutto il lavoro. Una canzone fatta di sguardi empatici, di dolcezza, di comprensione che nasce dagli occhi per arrivare dritta al cuore, di amore. Un amore puro, tangibile dai piccoli gesti, dall’unione senza sforzi, da un respiro che basta per due. È bellezza che guarda attraverso, ad occhi chiusi, obliando le convenzioni estetiche per dare spazio al conforto, al perdono, a un abbraccio che fonde e guarisce.

Se volessi sapere cos’è la bellezza guarderei dritto verso te

se volessi sconfiggere la tristezza guarderei dritto verso te

se dovessi scordare l’amore chiuderei gli occhi insieme a te

i miei occhi solo per te

i difetti che sai perdonare e gli errori che cancellerai

il tuo codice della bellezza scriverai, scriverai

Se vedessi svanire i miei sogni lo farei più vicino a te

se vedessi il mio cuore tra i ragni starei stretto affianco a te

se dovessi scordarmi di respirare lo faresti tu per me

lo faresti tu per me

i difetti che sai perdonare e gli errori che cancellerai

il tuo codice della bellezza scriverai, scriverai, scriverai, scriverai.

Il brano, anticipato dai singoli “La risposta” e “Rabbia”, farà parte de “Il codice della bellezza”, in uscita il prossimo 24 febbraio. Proprio ieri Samuel, attraverso la sua pagina facebook ufficiale, aveva svelato il titolo e la tracklist dell’album, parlando del significato più intimo che lega le 12 tracce del disco:

“Ho sempre pensato che la bellezza non fosse un concetto solamente estetico. Il dono del l’eleganza, della sensibilità, dell’ironia fanno parte di un istinto interiore che rappresenta il bello degli essere umani. Ho provato ad immaginare la bellezza come ad un codice scritto dentro le persone speciali, quelle persone che sono fonte d’ispirazione per chiunque gli stia vicino. #ilcodicedellabellezza

 

Lascia un commento