Oscar a Ennio Morricone: “Non c’è una musica importante senza un grande film che la ispiri”

morricone

Standing ovation e grande commozione per la premiazione di Ennio Morricone  -L’ottantasettenne musicista italiano ha vinto l’Oscar per le musiche di “The Hateful Eight” di Quentin Tarantino, dopo cinque nomination andate a vuoto.

Morricone è salito sul palco accompagnato dal figlio Giovanni, ha abbracciato Quincy Jones e, profondamente emozionato, ha ritirato il Premio dicendo:

“Buonasera signori, ringrazio l’Academy per il prestigioso riconoscimento. Il mio pensiero va agli altri candidati e in particolare allo stimato John Williams. Non c’è musica importante se non c’è un grande film che la ispiri, ringrazio quindi Quentin Tarantino per avermi scelto e il produttore Harvey Weinstein e tutta la troupe del film. Dedico questa musica e questa vittoria a mia moglie Maria”.

Ennio Morricone è stato premiato con il premio Oscar per la Miglior colonna sonora originale per il film The Hateful Eight: è il suo primo Oscar, se non si conta quello alla carriera ricevuto nel 2007. E’ la persona più anziana ad aver vinto un Oscar in questa categoria: era il favorito dopo aver vinto anche il Golden Globe e il premio BAFTA.

Durante la sua lunga carriera Morricone ha scritto le musiche per più di 500 film e serie televisive ed è considerato come uno dei migliori compositori al mondo. Al momento della premiazione, tutto il pubblico del Dolby Theatre si è alzato in piedi ad applaudire Morricone, unico e vero orgoglio italiano di questa notte.

Lascia un commento