Perturbazione – “Le storie che ci raccontiamo”

perturbazione

Disponibile da oggi in pre-order su MusicFirst  “Le storie che ci raccontiamo”, settimo album in studio dei Perturbazione.

“Le storie che ci raccontiamo”: si può acquistare in pre order su MusicFirst il nostro nuovo album, autografato e consegnato a casa il 22 gennaio, giorno stesso di pubblicazione. Così, per dire.

così la band ha annunciato su Facebook l’avvicinarsi della data di pubblicazione del loro nuovo progetto discografico, registrato in Inghilterra tra il Tilehouse Studio di Mike Oldfield e il Toomi Labs di Tommaso Colliva.

Le storie che ci raccontiamo è il primo disco registrato all’estero dalla band torinese. L’album contiene 10 tracce inedite, che spaziano dalla musica britannica alle sonorità pop ed elettroniche.

Questo lavoro rappresenta il primo banco di prova per il nuovo quartetto della band, formato da Tommaso Cerasuolo (voce), Alex Baracco (basso) e i fratelli Cristiano (chitarre, programmazione) e Rossano Lo Mele (batteria). Ad arricchire il disco alcune collaborazioni importanti: Ghemon in Everest, Andrea Mirò in Cara rubrica del cuore e Emma Tricca come voce narrante nel brano che intitola il disco. Senza dimenticare i contributi al pianoforte di Massimo Martellotta dei Calibro 35.

Oltre la musica però c’è la lingua. Che è sempre la lingua dei Perturbazione. La voce che canta e intona i testi. Che in questo disco – più che mai – racconta storie. Che storie, esattamente? Storie di amanti che si incontrano, si annoiano, si lasciano, s’ingelosiscono e si rifanno una vita.

La tracklist del disco parla di aspettative deluse, della crisi generazionale e sociale che ha colpito il mondo contemporaneo, dei momenti di difficoltà quotidiani di una vita che promette e non mantiene. Ragiona sull’attesa e sulle sue illusioni.

Infine c’è il brano che ha dato il titolo al disco, fulcro e chiusura della scaletta: Le storie che ci raccontiamo. Una canzone che tenta di “raccontare” il bivio tra falso e vero nelle nostre vite e nelle canzoni. Quello che raccontiamo. E quello che invece ci raccontiamo. Per sopravvivere, per intrigare, per ingannare. Le storie come ce le immaginiamo e le rivendiamo, a forza di “dirle” in un certo modo. Le storie che poi si fissano così, come una lacca emotiva. Andando oltre ciò che è falso e ciò che è vero. Mantenendo vivo il mistero e la magia delle storie, della vita.

TRACK LIST
01. Dipende da te
02. Trentenni
03. Una festa a sorpresa
04. Io ti aspettavo già
05. Cara rubrica del cuore
06. Cinico
07. La prossima estate
08. Everest
09. Da qualche parte del mondo
10. Le storie che ci raccontiamo

Fonte Musicfirst.it

Lascia un commento