La vita non ha mai smesso di ferirmi

vita

Le mie fughe, una volta prosciugata la speranza e inibita la forza che mi aveva spinta, per i più umili motivi, a valicare i confini della mia solitudine, si sono sempre trasformate nella ricerca di un rifugio dove ritrovare l’isolamento, tutto interno, e mai percepibile dal mondo esterno che solo ne aveva determinato la necessità.

Un mettermi al sicuro dentro di me. Lontano dalla vergogna. Al riparo dall’umiliazione dell’impossibilità. Pronta a innalzare muri contro fantasmi mai stanchi. E incredula nel vedermeli crollare addosso prima ancora di averli costruiti.

La vita non ha mai smesso di ferirmi.

Lascia un commento