Eurovision 2016 – vince l’Ucraina con “1944” di Jamala

eurovision jamala

Si è appena conclusa la cerimonia di premiazione dell’Eurovision Song Contest 2016. A trionfare è stata l’Ucraina, rappresentata da Jamala con il brano 1944.

L’Ucraina vince con 534 voti, seconda l’Australia con 511 voti e terza la Russia con 491 voti. A seguire Bulgaria, Svezia, Francia, Armenia, Polonia, Lituania e Belgio.

Fuori dalla top ten Francesca Michielin, che riesce ad ottenere solo il 16esimo posto nella competizione europea. La giovanissima cantante ha rappresentato l’Italia con la canzone arrivata secondo all’ultima edizione del Festival di Sanremo, “No degree of separation”.

Il vero nome di Jamala è Susana Jamaladinova. È una cantante ucraina di con origini tartare. Ha iniziato la sua carriera musicale nel 2005. Jamala è diventata famosa dopo la sua partecipazione al The New Wave 2009, il Concorso Internazionale di Giovani Cantanti pop che si tiene a Jūrmala. Ha vinto il primo premio, impressionando la giuria con il suo straordinario talento vocale e il suo modo sicuro di cantare diversi generi musicali.

Jamala è anche compositrice di diversi generi, dal jazz, soul, rhythm & blues al pop. È noto ai fan dell’Eurovision per aver partecipato alla finale nazionale ucraina nel 2010, dove ha presentato Smile.

Nel 2014 Jamala ha recitato nel film drammatico ucraino The Guide che è stato selezionato come candidato ucraino per il miglior film straniero all’87 ° Academy Awards.

Lascia un commento