Cesare Cremonini: “Il mio nuovo album è molto importante per me”

cremonini

Cesare Cremonini, al lavoro con il suo nuovo progetto discografico, ha lasciato un lungo messaggio ai suoi fan per scusarsi della sua poca presenza sui social e per svelare qualcosa sul disco in uscita.

Questo il testo dello sfogo pubblicato sulla sua pagina facebook:

“Mi sto prendendo il mio tempo, me lo sto godendo in studio, senza pigrizia per fortuna. Solo perché so che il prossimo album è un album molto importante per me, e vorrei che fosse grande per voi. Sarà sicuramente il mio ultimo di inediti prima di compiere vent’anni di carriera. Ho fatto le corse come un matto per arrivare fin qui, tanto che se mi volto indietro è più il tempo che ho vissuto di musica che di altro, quindi penso sia più che doveroso fare il massimo per creare qualcosa che resti.

Sto studiando ancora pianoforte perché avevo voglia di impiegare il tempo a disposizione per conoscerlo meglio, siccome i grandi concerti ti fanno crescere sì, ma suonare le tue canzoni non ti mette alla prova veramente, e questa è la cosa mi affascina di più della musica. Ogni porta ne apre un’altra. Anche per questo motivo ho chiesto un po’ di tempo in più.

Inoltre la mia è una casa di artigiani, non so se capite cosa intendo. Le canzoni oggi più che mai sono la cosa più importante per me. Mi meraviglia scoprirlo ancora, dopo tanti anni, ma è una scoperta che faccio ogni volta che riapro il giardino dove le raccolgo, e sembra che coltivarle, crescerle, e portarle a voi sia ancora la mia ragione d’esistere. Bene così, perché solo se è questo quello che provi, sei pronto a fare un album per questo tempo strano.

Compongo e mi diverto. Mi diverto e compongo. Non sono solo in questo lungo e particolarissimo periodo, ma circondato da preziosi collaboratori che mi stimolano e mi aiutano a trovarmi se mi perdo. A superare me stesso, principalmente. Non fosse per loro non sarei qui.

Vi abbraccio e vi chiedo scusa se non sono così social come forse oggi si dovrebbe essere. Ma le canzoni, poi, quando escono, parlano chiaro, e restano a lungo.”

Lascia un commento