thegiornalisti

Questa nostra stupida canzone d’amore, il nuovo singolo dei Thegiornalisti

I Thegiornalisti, gruppo capitanato da Tommaso Paradiso, tornano con il nuovo attesissimo singolo “QUESTA NOSTRA STUPIDA CANZONE D’AMORE” (Carosello Records), disponibile dal 21 marzo in streaming e download Il nuovo singolo anticipa l’album in uscita in autunno 2018 ed esce a quasi due anni di distanza da “Completamente Sold Out” – certificato disco d’oro e per un anno e mezzoconsecutivamente […]

Read More
decibel

Sanremo 2018 – I Decibel omaggiano David Bowie con Lettera dal Duca

Un momento di ispirazione onirica e una corrispondenza epistolare con la leggenda del rock David Bowie, è da questa dimensione di forte spiritualità che prende vita Lettera dal Duca, il brano con il quale i Decibel tornano sul palco del Festival di Sanremo  Lettera Dal Duca sarà contenuto nel nuovo album d’inediti «L’Anticristo», in uscita il 16 […]

Read More
betty

Siamo tutti un po’ “Betty”, l’eroina contemporanea cantata dai Baustelle

Un’adolescente alle prese con l’obbligo di omologarsi alle abitudini e alle mode della sua generazione, in continua lotta tra la sensazione di essere nel posto sbagliato e il desiderio di essere se stessa senza forzature. Questo lo sfondo semantico in cui si muove Betty, l’eroina del nostro tempo in cui ognuno di noi può riconoscersi […]

Read More

“Un matto”: De André e il labile confine tra sanità e follia

«Tu prova ad avere un mondo nel cuore e non riesci ad esprimerlo con le parole», questa frase, che fa da esordio alla canzone: Un matto (dietro ogni scemo c’è un villaggio) di De André – tratta dall’album Non al denaro non all’amore né al cielo del 1971 – basterebbe da sola a palesare il […]

Read More

“I giardini di marzo”, Battisti e l’inadeguatezza esistenziale

I giardini di marzo, una delle più emozionanti canzoni del panorama musicale italiano, composta dal celebre paroliere Mogol e cantata da Battisti, una metafora dell’infanzia e della povertà, ma anche un’allegoria più generale della mancanza di coraggio. I giardini di marzo fu pubblicata il 24 aprile 1972 all’interno dell’album “Umanamente uomo. Il sogno” di Battisti. Il testo, scritto […]

Read More
guccini

L’altra faccia di Guccini: “Vedi cara” e l’incomunicabilità emotiva

“Vedi cara, è difficile a spiegare, è difficile capire se non hai capito già”: in questa frase, che fa da ritornello alla canzone – uscita nel 1970 all’interno del secondo album di Guccini: “Due anni dopo”- emerge e si reitera per tutto il brano, l’incapacità del protagonista di rendere chiari i motivi che hanno determinato […]

Read More
jones

De André e l’anarchia esistenziale del suonatore Jones

Un flauto come strumento della libertà artistica e spirituale da coltivare oltre il filo spinato della materialità, e la semplicità dei sorrisi che hanno permesso al suonatore Jones di morire come aveva vissuto: sereno e senza rimpianti. Questo lo scenario scelto da De André per l’ultimo brano dell’album Non al denaro non all’amore né al cielo. Il […]

Read More
senza thegiornalisti

I Thegiornalisti non riescono a stare “Senza”

Nuovo singolo lanciato a sorpresa dai Thegiornalisti con una dedica ruvida che lascia poco spazio alle interpretazioni: “E questa amore ficcatela nel culo.” Ad anticipare l’arrivo del piccolo regalo notturno è stato proprio Tommaso Paradiso attraverso il fanclub di facebook, consigliando ai suoi seguaci di non andare a letto prima della mezzanotte. “Non avete proprio […]

Read More
levante

“Io ti maledico” – Levante e la pazienza consumata dall’attesa

Uscito allo scoccare della mezzanotte del 17 marzo “Io ti maledico”, secondo singolo estratto dal nuovo album di Levante – Nel caos di stanze stupefacenti – in uscita il prossimo 7 aprile per Carosello Records. Non so perché caddi in quel buco nero. L’orizzonte degli eventi dove tutto ciò che va non ritorna. Mi sentii così, […]

Read More
coprifuoco

“Coprifuoco” – secondo singolo per Le Luci della Centrale Elettrica

Come promesso, Le Luci della centrale elettrica hanno pubblicato anche il secondo singolo estratto da “Terra”. S’intitola “Coprifuoco” ed anticipa il nuovo disco in uscita il prossimo 3 marzo. Dopo il successo del primo singolo “Stelle marine” (QUI la recensione), Vasco Brondi regala un’altra perla dallo sfondo semantico ricco ed impegnato, che passa in rassegna […]

Read More
stelle marine forma di fulmine

“Stelle marine” – Le luci della centrale elettrica e i sogni dei migranti

“In questa notte di disordine” Le Luci della Centrale elettrica  hanno pubblicato “Stelle marine”, primo singolo estratto da “Terra”, in uscita il prossimo 3 marzo. Un brano impegnato che affronta il delicato ed attualissimo tema delle migrazioni dalla prospettiva di una città moderna come Milano. “Dentro ci sono gli insulti e le preghiere, dei canti allegri […]

Read More
lo stato sociale vorrei essere una canzone

“Vorrei essere una canzone”, la rivoluzione romantica de Lo Stato Sociale

  Ancora una volta Lo Stato Sociale abbatte gli schemi delle convenzioni sociali, e lo fa con un pezzo inaspettatamente dedicato all’amore e alla libertà di poterlo professare senza vincoli. “Vorrei essere una canzone” è un brano romantico, delicato, ricco di quei particolari minuscoli che fanno bene al cuore. Ma nello stesso tempo è un brano […]

Read More
masini

Marco Masini – “Spostato di un secondo”, quando un attimo può cambiare tutto

“Tutto cambia mentre lo stai vivendo” – si presenta con un brano sull’imprevedibilità della vita Marco Masini, al suo ottavo Festival da Big. La canzone, dal titolo “Spostato di un secondo” e scritta con Zibba e Calvetti, ruota intorno al “come sarebbe se”, un flash back continuo a quell’istante che ha cambiato o poteva cambiare […]

Read More
elodie tutta colpa mia

Elodie – “Tutta colpa mia”, elaborazione di una fine

Per la sua prima partecipazione al Festival Elodie sceglie una canzone d’amore, scritta con la collaborazione della sua produttrice Emma, che fin dal talent Amici ha sempre creduto nelle sue potenzialità. Ed è proprio durante la kermesse di Maria De Filippi che Elodie ha avuto modo di dimostrare il suo grande talento da interprete, che […]

Read More
gigi dalessio la prima stella

“La prima stella” – Gigi D’Alessio si racconta alla madre scomparsa

Una canzone che già nel suo intento promette di emozionare tutti, soprattutto il suo autore Gigi D’Alessio, che dopo tanti anni di carriera dedica questo Sanremo e questo brano alla madre scomparsa quando aveva soli 18 anni. Un modo per renderla partecipe del suo successo, dei traguardi raggiunti alla soglia dei 50 anni e dei […]

Read More
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: