Angelo Merendino, l’amore oltre il cancro

merendino

La battaglia che non abbiamo scelto: La lotta di mia moglie con il cancro al seno”, è il commovente lavoro del fotografo Angelo Merendino, che documenta la dura lotta contro la malattia della moglie Jennifer.

Merendino, attraverso i suoi scatti, è riuscito a catturare l’inesorabile decorso di una malattia devastante, cogliendo i risvolti più dolorosi, più tristi, ma lasciando intravedere quanto può fare l’amore in momenti così difficili.

volto-del-cancro002

Angelo, sul suo sito, racconta la storia con Jen. Un amore nato da un colpo di fulmine, dopo solo un anno erano già marito e moglie. Ma dopo cinque mesi dal matrimonio, nel 2008, a Jennifer viene diagnosticato un cancro al seno.

merendino

“Ricordo il momento esatto… la voce di Jen e la sensazione di intorpidimento che mi avvolgeva. Quella sensazione non mi ha mai lasciato. Non dimenticherò mai il modo in cui guardammo negli occhi e ci tenemmo per mano. “Siamo insieme, andrà tutto bene.” Ogni sfida ci avvicinava. Le parole diventavano sempre meno importanti. […] 

Jen mi ha insegnato ad amare, ad ascoltare, a credere negli altri e in me stesso.

120422424-1225acc4-89e3-4189-929b-f691ce801b38

Un amore costretto a sfide quotidiane a cui nessuno è mai preparato abbastanza. La malattia ci mostra il volto vero della vita, delle persone, il coraggio di chi ha la forza di restarci accanto anche quando tutto sembra ingestibile, quando non possiamo nascondere le lacrime dietro un sorriso di circostanza, quando il mostro prova a distruggere ogni barlume di normalità.

269838_164762683597561_7062629_n

Un mostro che Jennifer ha combattuto con tutte le sue forze. E i suoi occhi dicono più di quanto possano fare le parole. Un mostro che purtroppo non è riuscita a sconfiggere. Jen è morta due anni dopo, a soli 40 anni.

volto-del-cancro026

A differenza del marito, che non ha mai pensato di abbandonarla, molti altri, durante la malattia, hanno preso le distanze. Angelo lamenta la loro mancanza di comprensione nei confronti dell’ansia e del dolore con cui avevano dovuto convivere ogni giorno. Da soli.

924x530

“Con  “My wife’s fight with breast cancer” – racconta Merendinovoglio incoraggiare il dialogo. Molte persone non conoscono la vita quotidiana di chi si ammala di cancro al seno e di conseguenza non sanno come aiutare chi amano ad affrontare la malattia. La mia speranza è che la nostra storia possa mostrare alle persone che non è necessario avere le risposte o avere sempre la cosa giusta da dire. Ciò che conta è esserci. Non scappare via.

volto-del-cancro019

Le mie fotografie mostrano questa vita quotidiana. Esse mostrano la sfida, la difficoltà, la paura, la tristezza e la solitudine che abbiamo affrontato, che Jennifer ha affrontato, come ha combattuto questa malattia. E più di tutto, mostrano il nostro amore. Queste fotografie non ci definiscono, siamo noi.”.

424018_269028889837606_418896741_n

Il progetto fotografico di Angelo è ora diventato anche un libro: “The Battle We Didn’t Choose. My wife’s fight with breast cancer”, scaricabile in ebook. I proventi andranno a “The Love You Share”, un’associazione no-profit fondata da Merendino in onore di Jen per aiutare finanziariamente le donne che ricevono trattamenti per il cancro al seno.

volto-del-cancro018

“Ama ogni briciola delle persone che incontri”, questa la frase che Jen ripeteva più spesso e dalla quale tutti dovremmo imparare.

Se volete seguire il lavoro di Angelo Merendino o vedere il progetto completo potete farlo attraverso la sua pagina Facebook o il suo sito.

(Foto © Angelo Merendino/Corbis)

Lascia un commento